Assicurazione scolastica - Contributo volontario

          

    

Assicurazione scolastica e contributo volontario 
Il Consiglio di Istituto, nella seduta del 28/04/2015, ha stabilito l'entità del contributo genitori per l'anno scolastico 2016-2017: € 25.00 ad alunno; per coloro che hanno più di un figlio che frequenta l'Istituto, il contributo è stato fissato in € 20.00 pro capite.

Il contributo comprende:

1) Quota obbligatoria di € 7,00 per l'assicurazione individuale per RC e infortuni (in assenza della quale non è possibile effettuare uscite e gite didattiche), nonché per la copertura delle attività motorie e di gioco
2) Quota di € 18,00 "sostenitore della classe" per acquisti di materiale (per la scuola secondaria include l'acquisto del "Libretto scolastico personale"), finalizzati all'ampliamento dell'offerta formativa.
Si fa presente che la somma volontaria viene ogni anno utilizzata per acquistare materiale didattico per le classi/sezioni. Anche quest'anno la somma a disposizione verrà assegnata alle sezioni/classi, proporzionalmente alle quote versate. Ogni mancato versamento ridurrà quindi le possibilità di ampliamento dell'offerta della classe/sezione.

Inoltre è richiesto il versamento della quota di 15 euro per i bambini degli ultimi due anni delle scuole dell'infanzia e di 30 euro per gli alunni della primaria Dante e della secondaria Falck, per l'attuazione dei progetti.
Sono possibili riduzioni o esenzioni ( vedi "Versamenti preventivi")

Si ricordano le modalità di versamento:

1. Bonifico su conto corrente bancario  intestato all'Istituto comprensivo Dante Alighieri, via Falck n° 110 - Sesto S. Giovanni, codice: IT80E0306920705100000046027 
 
2. Direttemante allo sportello della banca
 
Oltre a Cognome, Nome e classe dell'alunno, devono essere sinteticamente precisate nella causale le quote versate (vedi "Versamenti preventivi")
 

Al fine di una veloce e corretta contabilizzazione, la copia della ricevuta di versamento va consegnata in "Segreteria didattica", meglio se per gruppi. Il versamento della quota per i progetti può essere rinviato a settembre 2016


Il dirigente scolastico

prof. Antonio Re